E-Mail Marketing

Per qualsiasi curiosità o domanda, inviami una mail
e sarò lieto di risponderti!

Cos’è l’Email Marketing

L’email marketing consiste in una comunicazione commerciale (e non) che viene solitamente studiata in una campagna marketing. L’obiettivo principale è quello di proporre prodotti e/o promozioni usando come canale l’indirizzo email (meno “aggressivo” dell’SMS o della classica telefonata da call center).

A chi è rivolto?

L’email marketing (DEM – Direct Email Marketing) è rivolto a tutte le aziende che offrono servizi e vendono prodotti (sia B2B che B2C) ed è un valido strumento per tenere aggiornati i propri clienti (e non) sulle varie attività dell’azienda (promozioni, offerte, comunicazioni di servizio, newsletter, aggiornamenti generici). Qualsiasi azienda può quindi intraprendere una campagna DEM che può essere principalmente formata dalla newsletter e, a seconda delle esigenze, dirottata su promuovere un prodotto specifico in offerta oppure un sondaggio, per capire la posizione della clientela.

E’ efficace?

Una campagna DEM, oltre a proporre servizi e prodotti, conferisce un’immagine più consistente all’azienda che propone al suo cliente, in maniera non invasiva, il proprio marchio e il proprio nome. I risultati di una DEM non sono immediati e si migliorano mail dopo mail, “aggiustando il tiro” in base alle analisi dei report dettagliati che vengono valutati ad ogni invio e condivisi con il cliente per poterli interpretare al meglio.

Come funziona l’ Email Marketing:

Una campagna DEM ha bisogno dei seguenti elementi:

  • software invio mail
  • liste di indirizzi email
  • contenuti (grafici e testuali)
  • know-how per far progredire la campagna

SOFTWARE INVIO

Di fondamentale importanza è la scelta del software di invio che comprenderà la piattaforma di creazione, la gestione degli indirizzi e la produzione dei report (fondamentali). Attualmente in commercio esistono varie possibilità, tra i più popolari troviamo: MailUp  e MailChimp.

LISTE

Le liste sono di primaria importanza e non è detto che debbano essere il più numerose possibile: a volte una lista di soli 200 indirizzi può portare più risultati di una lista con 6000 indirizzi.

L’attività che alimenta le liste consiste nella Lead Generation, creare quindi delle azioni (solitamente sulla homepage del sito) che indirizzi il visitatore a consegnare la propria mail di spontanea volontà, anche dietro una piccola ricompensa (solitamente un piccolo gadget o un contenuto scaricabile). Esiste anche un servizio a pagamento che, dopo un filtro specifico (es. tutte le donne comprese fra i 18 e i 35 anni nella provincia di XX), invia una comunicazione generica che, con un contenuto accattivante, invita ad aderire alla newsletter dell’azienda in questione. Le liste, come detto prima, sono il cuore del DEM e più saranno curate e più i risultati saranno migliori.

CONTENUTI

I contenuti dovranno avere una grafica semplice e accattivante. Il testo dovrà essere breve e puntare dritto all’obiettivo, più si scrive e più la gente tenderà a non leggere. Le immagini sono d’obbligo ma non devono eccedere: bisogna ricordarsi che la maggior parte dei client di gestione email di default disattiva la visione delle immagini. Esistono molte campagne DEM concentrate interamente sulle immagini, raccogliendo inesorabilmente scarsi risultati. Il contenuto di ogni singola mail andrà condiviso e discusso con il cliente (almeno per i primi mesi di invio) e sarà il cliente stesso che deciderà che tipo di comunicazione mandare di volta in volta e con quale frequenza. La frequenza è un altro aspetto chiave: la cadenza perfetta è quella di 1 mail/settimana che in alcuni casi (soprattutto aziende B2B) può aumentare addirittura a 3/settimana.

KNOW-HOW

Ogni campagna DEM è diversa dalle altre! E’ davvero raro trovare campagne simili a causa del tipo di azienda (B2B-B2C), settore merceologico, clientela, posizione geografica, ecc.ecc. Anche quando avremo un’azienda concorrente nello stesso luogo la tendenza sarà quella di differenziare la campagna. E’ possibile quindi individuare la campagna giusta per ogni cliente? Assolutamente si!

Il segreto è quello di avere una buona comunicazione con il cliente e un buon affiatamento: dobbiamo sentirci parte dell’azienda e non semplici consulenti, solo con questa attitudine si otterranno ottimi risultati e si potrà solo migliorare esponenzialmente. Ogni segnale tradotto dai report si tramuterà in una preziosissima indicazione su come proseguire. Il know-how acquisito ci conferma ogni giorno che questa è l’attitudine giusta.

About Me

Sono un Consulente SEO e Digital Marketing, vivo in Liguria, ma sono sempre alla ricerca di idee in giro per il Mondo. Il mio obiettivo è quello di aumentare la visibilità e le vendite online di aziende e privati.

Rimaniamo in Contatto!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi