Ottimizzazione SEO

L’ottimizzazione di un sito è in ambito SEO una delle azioni più importanti e caratterizzanti del lavoro di un Consulente SEO.

Spesso tra i non addetti al lavoro si tende a confondere tra il concetto di indicizzazione e ottimizzazione (o posizionamento) SEO ma si tratta di due operazioni e concetti totalmente differenti.

Indicizzare un sito è diretta responsabilità del motore di ricerca e chi si occupa di SEO ha davvero pochi armi per modificare o condizionare questo flusso di azioni.

Invece l’ottimizzazione per i motori di ricerca è il vero lavoro di uno Specialista SEO che deve mettere in atto tutte le operazioni e le tecniche per migliorare la posizione di un sito all’interno della SERP del motore di ricerca.

Ottimizzazione di un sito con SEO on site e off site

L’ottimizzazione per i motori di ricerca si sviluppa principalmente in due ambiti: on site (definibile anche on page) e off site (o off page). Ma cosa significa praticamente e quali differenze intercorrono tra le operazioni?

La prima prende in esame la struttura completa interna del sito e cerca, attraverso azioni di monitoraggio continuo, di migliorare i tanti aspetti quali il linking interno, un corretto heading dei contenuti, l’implementazione dei tanti meta tag (title, description, etc), il miglioramento della velocità di connessione con il web server. Ma non solo, anche ottimizzare le foto lato SEO e di conseguenza ottimizzare anche i contenuti sempre in ottica SEO rappresenta una buona norma per l’ottimizzazione on site.
In definitiva: agisce direttamente sul sito, sulle sue componenti e sulle sue performance.

Invece la seconda operazione agisce su tutti i link in ingresso al sito da ottimizzare che vengono definiti backlinks.

Si possono genericamente classificare come link sitewide (che compaiono in tutti il layout del sito),nella sidebar (posizionati solo nelle sidebar del sito), di tipo Javascript o Flash, link nel testo di un contenuto, link con redirect e parametri, link reciproci (o triangolazione di link), link a pagamento (utili per il posizionamento anche se osteggiati da Google).

Entrando ancora più nello specifico possiamo catalogare la tipologia di backlinks come: Editoriali (inseriti dai webmaster nei vari contenuti per fornire ulteriori approfondimenti sull’argomento trattato), Manuali (inseriti in directory, article marketing, etc), Automatici (cioè gestiti in modo indipendente dall’autore e sono considerabili quali SPAM).

In definitiva: agisce direttamente sulla popolarità del sito attraverso le citazioni di altri sito ottenuti appunto tramite backlinks.

Si può anche affermare che la link building è il Servizio SEO che permette una migliore ottimizzazione per i motori di ricerca e conseguentemente è parte dell’ottimizzazione off site.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi