Ricerca keywords

La ricerca di parole chiave in ambito SEO è una delle attività fondamentali all’interno dello sviluppo di una strategia utile per far crescere un sito web generalista o specifico. Si tratta di uno dei servizi SEO che offro sia ad Aziende che privati che decidono di sviluppare o anche solo migliorare il posizionamento del proprio sito web; l’analisi delle parole chiave di un motore di ricerca come Google è un’operazione che deve essere effettuata nei minimi dettagli e con la massima precisione in modo da evitare penalizzazioni di vario tipo.

Analisi delle parole chiave con Google

Prendendo in considerazione l’analisi delle parole chiave effettuate con Google e il conseguente studio avanzato del volume di ricerca delle stesse parole cosa possiamo dedurre e quale metodologia di lavoro possiamo organizzare? Semplice, la struttura di un qualsiasi sito (giornale online, semplice blog, e-commerce, etc) deve sempre basarsi sulle query di ricerca dell’utente facendo in modo che la scelta delle migliori o di quelle più performanti possa aiutare la visibilità organica del sito stesso:

NOTA BENE: per visibilità organica intendo genericamente tutte le ricerche degli utenti che non rientrano tra quelle a pagamento di Google Ads (ex Google Adwords)

In definitiva: un sito deve essere sempre pensato partendo dallo studio e dall’analisi delle parole chiave del settore specifico per fare in modo che gli utenti possano trovarlo al momento della ricerca.

Accenni al tipo di analisi da svolgere

Come anticipato nel paragrafo precedente l’analisi delle parole chiave di Google è fondamentale per creare un progetto online correttamente impostato e che possa durare nel tempo.
Questo tipo di analisi deve essere di tipo quantitativo e qualitativo.

Nel primo caso andiamo ad analizzare quale volume di ricerca contraddistingue la parola chiave, quante volte compare nell’indice del motore di ricerca, nelle ancore e nei titoli dei vari contenuti pubblicati in modo tale da poter analizzare il suo utilizzo ripetuto per decidere se rappresenta una vera possibilità di utilizzo o meno.

nel secondo caso invece analizziamo la qualità della stessa partendo dal rapporto numerico tra la ricorrenza della parola chiave e la sua presenza nella SERP di riferimento in modo tale da avere un indicatore immediato delle possibili performance.
Considera che quaesta seconda analisi deve però essere espansa in modo logico ragionando se una keywords può realmente esser utilizzata senza fermarsi unicamente all’aspetto numerico.

Parole chiave short tail o long tail?

Le parole chiave long tail si differenziano dalle short tail oltre che per la lunghezza anche per la tipologia di utilizzo.

Generalmente le prime soddisfano un bisogno informativo di un utente web proprio perché permettono una maggiore specificità e precisione mentre quelle short tail si avvicinano molto di più all’intento navigazionale e/o transazionale.

L’analisi del volume di ricerca delle parole chiave e più in generale l’analisi delle parole chiave stesse permettono di capire la differenza

Intento di ricerca delle parole chiave

Cosa intendiamo con intento di ricerca delle parole chiave? Come possiamo determinarlo e definirlo?

L’intento di ricerca di una parola chiave long tail o short tail ci fornisce una chiara indicazione sulle intenzione dell’utente che cerca online tramite Google o altri motori e come vuole arrivare a soddisfare questo suo bisogno.

Può essere, essenzialmente, di tre tipi:

Informativo: quando si vuole trovare una risposta a un bisogno informativo.

Esempio: come sviluppare un SEO Audit per e-commerce

Navigazionale: quando si vuole cercare un’informazione ben precisa e conoscendo anche il sito web o il nome del brand.

Esempio: francesco belgrano o Consulenza SEO

Transazionale: quando si vuole effettuare una transazione d’acquisto online di qualsiasi natura.

Esempio: prezzo formazione SEO

Conversazionale:

E’ facile capire come la ricerca di parole chiave per la SEO sia strettamente legata all’intenzione di ricerca proprio perché possiamo stabilire una strategia, un piano editoriale, la struttura di un sito scegliendo le parole chiavi più performanti di ogni tipologia d’intenti.

tra le due tipologie di query e quali possono essere più utili all’interno di una strategia web.

La migliore strategia nella ricerca di parole chiave per la SEO

In definitiva è utile chiedere quale sia la migliore strategia all’interno di ricerca di parole chiave. La risposta, come spesso accade in ambito SEO, è: dipende.

Dipende dal tipo di sito si vuole sviluppare (blog, e-commerce, etc), dipende se si tratta di un sito nuovo o già esistente e naturalmente dipende dal budget economico a disposizione.
Dipende anche come queste parole chiave verranno usate e quali di esse saranno sfruttate come ancore nella costruzione di uno schema di linking interno efficace o se verranno usate in campagne pubblicitarie con strumenti quali Google Ads.

Come puoi intuire: tanti variabili e tante opzioni da considerare.

Proprio in virtù della complessità di questo ambito sono a tua disposizione per fornirti ulteriori e più precise informazioni su questa tipologia di servizio SEO.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi